Asili nido a Siracusa, un dramma che si sta consumando in silenzio

A Siracusa così come su tutto il territorio nazionale un dramma si sta consumando in silenzio, parliamo della disperata situazione degli asili nido. Chiediamo un intervento immediato delle autorità, prima che sia troppo tardi.

Lancio questo grido di allarme alle autorità nazionali, regionali e ai sindaci affinchè provvedano oggi stesso in soccorso delle Scuole dell’Infanzia, Materne e Asili Nido parificati. Il Covid 19 da oltre due mesi ha bloccato la loro attività e non è in alcuna previsione la riapertura. I bimbi sono rimasti a casa, come le maestre, gli animatori, gli addetti alle varie funzioni, i gestori. Se da un lato gli addetti hanno perduto il loro posto di lavoro, dall’altro i gestori sono finiti sul lastrico poichè anche in mancanza degli introiti delle rette hanno dovuto pagare gli affitti, le forniture, la manutenzione e le tasse. Che fare? Occorre un provvedimento immediato a sostegno dei piccoli imprenditori delle Scuole dell’Infanzia e degli addetti impiegati all’interno delle strutture. Se non si interviene oggi stesso, domani i gestori saranno in pasto alle banche o al malaffare e le strutture saranno perdute per sempre. Adesso dunque ! Subito ! I sindaci si muovano con urgenza e le famiglie creino condivisione e solidarietà intorno al problema. Grazie a nome dei lavoratori e dei piccoli imprenditori. Grazie per la condivisione massiccia.