È tutta una questione di politica economica

Tra Cottarelli e Savona c'è una differenza fondamentale e l’euro non c’entra nulla, piuttosto la scelta tra politiche economiche espansive o restrittive. Il punto politico è proprio questo.

no austerità

Politiche economiche espansive come il reddito di cittadinanza (aumento spesa) e la flat tax (diminuzione tasse), realizzabili o meno, erano il fondamento della proposta politica della maggioranza. Savona era l’uomo perfetto per contrattare modifiche ai trattati europei e allo statuto della BCE finalizzate ad attuare politiche fiscali o monetarie espansive, data la profondità dei suoi studi al riguardo. Mattarella ha rifiutato Savona e ha scelto Cottarelli, grande sostenitore delle politiche fiscali restrittive (austerity), le stesse del governo Monti. Il punto politico della scelta del P.D.R è proprio questo, l’euro non c’entra nulla, piuttosto la scelta tra politiche economiche diametralmente opposte.