Un esperimento con 3000 sardine a Catania

Oggi a Catania, come ass. "Socialismo Mediterraneo", abbiamo distribuito, durante il raduno delle sardine, 3000 volantini (tante quante erano le sardine) contenenti questo testo, ovvero una semplice spiegazione del Mes, comprensibile da chiunque. Passando un intero pomeriggio a parlare con loro, un dato è risultato evidente: due anime compongono tale movimento, una formata da ragazzi totalmente estranei ai fatti politici, un altra formata da agguerriti europeisti, elettori del PD e di +Europa, con grande stima di Monti, Prodi ecc. Le frasi più frequenti ricevute in risposta alle sollecitazioni sono state: "Menomale che c'è l'Europa che ci tiene in riga, altro che MES", "noi non siamo contro o a favore della politica, siamo solo contro Salvini", "meglio votare il meno peggio, ovvero il PD". Lasciamo al lettore trarre le conclusioni.

Oggi a Catania, come ass. “Socialismo Mediterraneo”, abbiamo distribuito, durante il raduno delle sardine, 3000 volantini (tante quante erano le sardine) contenenti questo testo, ovvero una semplice spiegazione del Mes, comprensibile da chiunque. Passando un intero pomeriggio a parlare con loro, un dato è risultato evidente: due anime compongono tale movimento, una formata da ragazzi totalmente estranei ai fatti politici, un altra formata da agguerriti europeisti, elettori del PD e di +Europa, con grande stima di Monti, Prodi ecc. Le frasi più frequenti ricevute in risposta alle sollecitazioni sono state: “Menomale che c’è l’Europa che ci tiene in riga, altro che MES”, “noi non siamo contro o a favore della politica, siamo solo contro Salvini”, “meglio votare il meno peggio, ovvero il PD”. Lasciamo al lettore trarre le conclusioni. Ecco il testo del volantino:

 

“Il MES (Meccanismo europeo di Stabilità) rappresenta una ulteriore cessione di nostra sovranità ad un gruppo di tecnocrati, totalmente irresponsabili sia civilmente che penalmente, che decideranno nel chiuso di una stanza come utilizzare le risorse finanziare versati dagli Stati che aderiscono al Fondo.

L’Italia, pur se non ha i soldi per riparare le strade, assicurare una sanità decente ai cittadini, riparare le scuole che cadono a pezzi, ecc.ra, dovrebbe versare 125 miliardi in 5 anni!

I soldi del Fondo saranno prestati a condizioni vantaggiose agli Stati che rispettano i parametri (cioè alle banche tedesche), mentre ai paesi 2cattivi” che non rispettano i parametri (ad es. l’Italia) saranno prestati soltanto a condizioni molto più onerose. In altre parole si toglie ai poveri per dare ai ricchi!

La previsione di una possibile “ristrutturazione” del debito (cioè una notevole decurtazione del valore dei nostri titoli di Stato e quindi dei risparmi degli italiani), ha preoccupato il rappresentante delle banche italiane (Patuelli), il Governatore della Banca d’Italia (Visco) e persino un ultras dell’austerity come Cottarelli. Questi hanno paventato il grave rischio di una speculazione finanziaria ai danni del nostro paese che determinerebbe una catastrofe finanziaria!

Ci auguriamo che le Sardine non si facciano ingabbiare nelle reti di oscuri manovratori, seguendo la direzione indicata dal mainstream e dai mass media (di proprietà dei grandi gruppi finanziari) ed invece nuotino “in direzione ostinata e contraria” rivendicando i diritti sociali e la dignità del nostro popolo e del nostro paese.”

W LA COSTITUZIONE DEL 1948

W IL SOCIALISMO

ASS. SOCIALISMO MEDITERRANEO

Per info e adesioni: [email protected]