Esteri

Esteri

armi siria

Le armi americane e israeliane dei “ribelli democratici” in Siria

I "ribelli democratici" ritirandosi dalla campagna di Daraa in Siria si sono lasciati alle spalle un deposito di armamenti. Quello che è stato ritrovato è un vasto assortimento di armi comprendente mitragliatrici, fucili, granate,...
samir flores

Samir Flores ucciso: ecco che fine fanno gli ambientalisti davvero pericolosi

Si sono svolti ad Amilcingo, nello stato messicano di Morelos, i funerali di Samir Flores, l'attivista ucciso mercoledì scorso a tre giorni del referendum sul Proyecto Integral Morelos, un grande progetto energetico a cui...
assad khamenei

Assad incontra Khamenei e Rohani

Per la prima volta dall'inizio della guerra in Siria Assad fa visita al suo storico alleato Iran incontrando la Guida Suprema Khamenei e il Presidente Rohani. Khamenei ha dichiarato che la loro alleanza ha...
guaidò

Guaidò scrive agli italiani, ma sono tutte balle

Juan Guaidò, l'autoproclamatosi presidente del Venezuela ha scritto una lettera agli italiani in cui chiede appoggio per la sua causa, confidando sul fatto che il sistema mediatico patrio, tipicamente acritico ed appiattito sulle istanze...
craxi kohl mitterand

Craxi sul pericolo di un Europa guidata dall’asse franco-tedesco

"A volte la Germania sembra lavorare per indebolire l' Europa. L'asse franco-tedesco è un grave errore. Sarò pacato, ma sono abituato a chiamare gatto il gatto. Kohl si muove a piccoli passi, con cose...

Lo scacchiere internazionale nella crisi venezuelana

Ecco come si sono posizionate le pedine nello scacchiere internazionale che vede questa volta, come campo da gioco, il Venezuela. Da un lato a sostegno di Maduro ritroviamo Cina, Russia, Siria, Turchia e Iran; l’altro...

La Cina è vicina

Nel 1967 un noto film di Marco Bellocchio rappresentava i furori rivoluzionari di una gioventù che coltivava l'illusoria convinzione che la Cina maoista della GRCP (Grande Rivoluzione Culturale Proletaria) rappresentasse il punto di riferimento...
yemen

Yemen: voto rivoluzionario contro la guerra al Senato USA

Il senato degli Stati Uniti ha votato contro la guerra in Yemen appellandosi, per la prima volta nella storia, al War Powers Act, legge entrata in vigore nel 1973 che stabilisce la...
gilet gialli

Rivendicazioni dei Gilet Gialli, un vero e proprio manifesto socialista

ll movimento dei Gilet Gialli è nato sui social media in ottobre contro l’aumento della tassa sui carburanti prevista dal Governo. In Francia i prezzi del gasolio sono aumentati del 23% e i prezzi...
kerch

Incidente stretto di Kerch: le conseguenze si moltiplicano

Le conseguenze dell'incidente di Kerch che vede coinvolte Russia ed Ucraina si stanno rapidamente sviluppando sia a livello internazionale che interno (all'Ucraina). Innanzitutto in sede ONU in cui i paesi NATO come USA, Gran...