Putin sul liberismo

Vladimir Putin sugli indirizzi globali di politica economica, spiega che l'economia di mercato pura non esiste, esistono solo economie più o meno miste dove lo Stato ha più o meno potere. E dove lo stato ha più potere si cresce più velocemente.

Vladimir Putin sugli indirizzi globali di politica economica, spiega che l’economia di mercato pura non esiste, esistono solo economie più o meno miste dove lo Stato ha più o meno potere. E dove lo Stato ha più potere il PIL cresce più velocemente.

“In Russia oggi non c’è una situazione paragonabile a quella degli anni ’90: non c’è inflazione al 30% e il problema del debito pubblico. Non vi è dipendenza dal Fondo Monetario Internazionale, al contrario, le risorse di oro e valuta estera stanno crescendo, e non ci sono enormi ritardi salariali.
Ma la cosa più importante è un’altra. La pura economia di mercato non esiste. Ma esiste un’economia mista – ed in tutto il mondo. Non appena i problemi economici fanno capolino, o inizia una crisi, il ruolo dello stato aumenta immediatamente. Ed è sempre successo. Inoltre, i paesi con economie miste si stanno sviluppando più velocemente di altri. La Cina, l’India… Nelle economie occidentali, peraltro, nessuno si sta stracciando le vesti; al contrario, stanno anche loro sostenendo il tema della pianificazione strategica nelle industrie.”